Povera scuola!

Se proviamo a dare uno sguardo alla realtà scolastica di quest’ultimo millennio – parafrasando il sommo padre Dante – si potrebbe dire: “…mi ritrovai per una selva oscura, ché la diritta via era smarrita”. Da un lato la categoria degli insegnanti, sempre più stanca, alla ricerca di nuovi progetti educativi, talvolta non sufficientemente stimolata a dare il meglio delle proprie competenze, più o meno preoccupata del futuro scolastico o peggio ancora rassegnata alla solita routine; dall’altro la vita dello studente denutrita dal punto di vista dei valori, parzialmente orientata al raggiungimento di quelle competenze essenziali utili per realizzazione personale, costretta a navigare verso un orizzonte economico-sociale sempre più distante! Continua a leggere qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *