Indonesia, gli integralisti contro le statue “non islamiche”

Da Jakarta, la capitale e la principale città dell’Indonesia, Il Fronte di difesa islamico (Fpi) dà vita ad una intransigente forma di iconoclastia religiosa. Già il 29 settembre scorso, sul sito ufficiale dell’organizzazione Fpi indonesiana, era stato lanciato un appello alla distruzione delle statue “non islamiche” collocate nelle aree pubbliche del Paese. Un ordine tassativo immediatamente eseguito da centinaia di integralisti islamici che nei territori di Purwakarta, una città a maggioranza musulmana a circa 100 km a est di Jakarta, hanno distrutto alcune statue raffiguranti i personaggi mitologici del teatro tradizionale posto in centro città. Continua a leggere qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *