Udienza “choc” in Vaticano. Monsignor Becciu perde i diritti al cardinalato!

Udienza “choc” in Vaticano. Monsignor Becciu perde i diritti al cardinalato!

Come un missile radioguidato verso il bersaglio, un bollettino ufficiale della Sala Stampa della Santa Sede, pubblicato ieri a fine giornata, comunica «la rinuncia dalla carica di Prefetto della Congregazione delle Cause dei Santi e dai diritti connessi al Cardinalato, presentata da Sua Eminenza il Cardinale Giovanni Angelo Becciu». Il testo del comunicato lascia davvero poco spazio alla possibilità che possa essersi trattato di un normale cambio della guardia; monsignor Becciu, infatti, non ha ancora raggiunto l’età pensionabile dei 75 anni, e se a motivo della rinuncia vi fossero anche cause personali di salute ciò che rimarrebbe difficilmente spiegabile sarebbe la “rinuncia ai diritti connessi al cardinalato”.

Da alcune ore circola nel web la notizia di un’udienza “choc” con Papa Francesco, e le parole lapidarie di Becciu consegnate alla stampa non dicono nient’altro che un laconico “preferisco il silenzio”!

Monsignor Giovanni Angelo Becciu, “rinunciando” ai diritti del cardinalato non potrà più ricoprire incarichi nei dicasteri della Curia Romana, e non avrà diritto di prendere parte al conclave per l’elezione del Pontefice.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *