Oltre due milioni e mezzo di visualizzazioni per il canale You Tube del Santuario della Milicia

Il canale YouTube “Madonna della Milicia” ha raggiunto e superato i due milioni e mezzo di visualizzazioni! Un significativo traguardo per il Santuario Mariano Diocesano di Altavilla Milicia, che nel web risulta il portale video cattolico più indicizzato in Sicilia. Attivo dal 4 settembre 2012, il portale video ha raggiunto e superato, in questi giorni, i due milioni e mezzo di visualizzazioni. Numeri certificati, conteggiati – come specifica una nota della segreteria del Santuario della Milicia – direttamente da YouTube e consultabili nella sezione “informazioni” del canale.

Un successo probabilmente frutto della vivacità pastorale messa in campo dal Rettore e Parroco del Santuario Mariano Diocesano della Milicia, don Salvatore Priola, le cui omelie – tra le altre cose – pubblicate in diretta streaming raggiungono significativi ed elevati numeri di visualizzazione.

Il successo decretato dal web supera i confini geografici di Altavilla Milicia (sita a pochi chilometri di distanza da Palermo). Molte delle visualizzazioni provengono, infatti, da altre città italiane e da oltreoceano (dove risiede una comunità di altavillesi devoti della Madonna della Milicia).

A guardare i numeri, pare che molte persone apprezzino le omelie dettate dal Rettore durante le Celebrazioni Eucaristiche che vengono trasmesse in streaming.
Don Salvatore Priola – recentemente nominato Canonico Onorario del Capitolo Metropolitano – è anche il direttore della Scuola Teologica di Base “San Luca Evangelista” di Palermo.

Il Canale YouTube “Madonna della Milicia” propone video informativi sulle principali attività del Santuario Mariano Diocesano Madonna della Milicia di Altavilla Milicia (PA), e conta più di tre mila iscritti.


Per essere sempre aggiornato e per ricevere le notifiche dei nuovi video pubblicati basta iscriversi al canale “Madonna della Milicia” (https://www.youtube.com/madonnamilicia).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *