Un inutile legno!

viteLa vite è una pianta particolare. Il legno della vite, infatti, di per sé non è facilmente utilizzabile né dal falegname né dall’artista. La linfa vitale però che la radice della vite è in grado di succhiare rende questo “inutile legno” capace di produrre frutti dolcissimi.

Una analoga trasformazione accade anche al cristiano – misero e assolutamente sproporzionato di fronte a Dio – nel momento in cui diventa tralcio di quella vite che Gesù dice di essere. Nell’immagine della vite la tradizione cristiana ha riconosciuto il simbolismo eucaristico. Essere tralci di quella vite vuol dire entrare in comunione con Dio, dimorare in lui, “rimanere” nell’abbraccio del suo amore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *