Non c’è campo… Come si trova il regno di Dio?

prima_2Nelle parole di Papa Francesco – pronunciate ieri a Caserta, in occasione della visita pastorale – uno degli interrogativi più struggenti della fede cristiana: “Come si trova il regno di Dio?”. Il Pontefice risponde: “Ognuno di noi ha un percorso particolare, ognuno di noi ha la sua strada nella vita. Per qualcuno l’incontro con Gesù è atteso, desiderato, cercato a lungo […]. Per altri accade all’improvviso, quasi per caso […]. Questo ci ricorda che Dio si lascia incontrare comunque, perché è Lui che per primo desidera incontrare noi e per primo cerca di incontrarci: è venuto per essere il “Dio con noi”. […] Il Signore è qui, è con noi, è in mezzo a noi!  È Lui che ci cerca, è Lui che e si fa trovare anche da chi non lo cerca. A volte Egli si lascia trovare nei luoghi insoliti e in tempi inattesi. Quando si trova Gesù se ne rimane affascinati, conquistati, ed è una gioia lasciare il nostro consueto modo di vivere, talvolta arido e apatico, per abbracciare il Vangelo, per lasciarci guidare dalla logica nuova dell’amore e del servizio umile e disinteressato”.

Non c’è campo! Dice simpaticamente un giovane amico che prova a cercare sul proprio telefonino il Regno di Dio! Certamente un po’ per scherzo e un po’ (questo dovrebbe aiutarci a riflettere) per quell’assurda fiducia che siamo disposti a concedere alle moderne tecnologie. Scartata, dunque, l’ipotesi di poter trovare il Regno di Dio in formato pdf o html, non ci rimane che prendere in seria considerazione la seconda provocazione offerta – sempre in quel di Caserta – da Papa Francesco. “Vi faccio una domanda – afferma il Pontefice –, ma non voglio che voi rispondiate: quanti di voi ogni giorno leggono un brano del Vangelo? Ma quanti di voi, forse, si affrettano a finire il lavoro per non perdere la telenovela… Avere il Vangelo tra le mani, avere il Vangelo sul comodino, avere il Vangelo nella borsa, avere il Vangelo il tasca e aprirlo per leggere la Parola di Gesù: così il regno di Dio viene. Il contatto con la Parola di Gesù ci avvicina al regno di Dio. Pensate bene: un Vangelo piccolo sempre a portata di mano, si apre in un punto a caso e si legge cosa dice Gesù, e Gesù è lì”.

One thought on “Non c’è campo… Come si trova il regno di Dio?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *