Il Papa scrive alle famiglie

letterapapaPapa Francesco si presenta alla soglia della nostra casa per ricordarci l’evento che nel prossimo mese di ottobre verrà celebrato a Roma, in occasione dell’Assemblea generale straordinaria del Sinodo dei Vescovi, convocata per discutere sul tema “Le sfide pastorali sulla famiglia nel contesto dell’evangelizzazione”. La Chiesa è chiamata, in questo particolare tempo di riflessione, a prendere in considerazione le nuove urgenze pastorali che riguardano la famiglia. Così, il Pontefice decide di scrivere una Lettera alle famiglie. “Il sostegno della preghiera – afferma Papa Francesco – è quanto mai necessario e significativo specialmente da parte vostra, care famiglie. Infatti, questa Assemblea sinodale è dedicata in modo speciale a voi, alla vostra vocazione e missione nella Chiesa e nella società, ai problemi del matrimonio, della vita familiare, dell’educazione dei figli, e al ruolo delle famiglie nella missione della Chiesa. Pertanto vi chiedo di pregare intensamente lo Spirito Santo, affinché illumini i Padri sinodali e li guidi nel loro impegnativo compito”.

Questo particolare appuntamento ecclesiale coinvolgerà tutti: vescovi, sacerdoti, persone consacrate e fedeli laici delle Chiese particolari del mondo intero, che partecipano attivamente alla sua preparazione con suggerimenti concreti e con l’apporto indispensabile della preghiera. “Preghiamo dunque tutti insieme – scrive il Papa – perché, attraverso questi eventi, la Chiesa compia un vero cammino di discernimento e adotti i mezzi pastorali adeguati per aiutare le famiglie ad affrontare le sfide attuali con la luce e la forza che vengono dal Vangelo”.

Nella sua Lettera, Francesco sottolinea i momenti lieti che contraddistinguono la vita familiare e l’amore autentico donato da Cristo come sostegno nella vita quotidiana: “Nel vostro cammino familiare, voi condividete tanti momenti belli: i pasti, il riposo, il lavoro in casa, il divertimento, la preghiera, i viaggi e i pellegrinaggi, le azioni di solidarietà… Tuttavia, se manca l’amore manca la gioia, e l’amore autentico ce lo dona Gesù: ci offre la sua Parola, che illumina la nostra strada; ci dà il Pane di vita, che sostiene la fatica quotidiana del nostro cammino”.

In conclusione Papa Francesco ricorda: “Care famiglie, la vostra preghiera per il Sinodo dei Vescovi sarà un tesoro prezioso che arricchirà la Chiesa. Vi ringrazio, e vi chiedo di pregare anche per me, perché possa servire il Popolo di Dio nella verità e nella carità”.

Testo integrale della Lettera del Papa alle Famiglie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *