Vota BERGOGLIO!

prima_2I genitori di Noemi (affetta da atrofia muscolare spinale) chiedono che la propria figlia venga curata con il metodo Stamina (controverso trattamento terapeutico a base di cellule staminali), un metodo sonoramente bocciato dagli scienziati italiani e dal Parlamento. Ignorati dallo Stato, nonostante i ripetuti appelli, i genitori della piccola scrivono al Papa. “Chissà – si saranno detti – almeno lui forse ci ascolterà!”. Papa Francesco, li chiama al telefono, li invita in Vaticano, ascolta, guarda, tocca con mano il dolore e la sofferenza scolpiti nel volto e nei cuori di quella famiglia e alla richiesta accorata di aiuto il Pontefice risponde: “Io non vi abbandono… Tutto quello che si può fare lo faremo”. In questi giorni una sentenza del Tar del Lazio ha sospeso il decreto di nomina della Commissione del ministero della Salute che ha bocciato il metodo Stamina e chiesto la formazione di un nuovo Comitato di composizione internazionale che giudichi la sperimentabilità della terapia a base di cellule staminali.

Se in questa vicenda ci sia stato o no un diretto intervento del Papa non possiamo dimostrarlo. Non possiamo però nascondere l’ennesima figuraccia, conquistata (ormai da anni con estrema facilità) dalla politica di casa nostra. Vuoi vedere che alle prossime elezioni politiche voto BERGOGLIO?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *