Ricordati… lo hai promesso!

san_micheleNella ricorrenza liturgica della festa degli Arcangeli Michele, Gabriele e Raffaele vi propongo l’ascolto di un famoso brano musicale, “Domine Jesu”, tratto dal Requiem di W. A. Mozart  KV 626 (1756-1791). Il testo (riportato in latino e in italiano per facilitare l’ascolto), assai vibrante nelle parole e nella musica, è una preghiera rivolta a Dio perché liberi tutte le anime dei fedeli defunti dalle pene dell’inferno e l’Arcangelo Michele le conduca nella luce santa.

Struggente e carica di emozioni è la parte finale del brano affidata al coro; “quam olim Abrahae promisisti et semini eius” – cantano – (che un tempo hai promesso ad Abramo e alla sua stirpe) è il versetto, a mio pare più bello.

C’è quasi – o almeno io vi leggo – un voler ricordare a Dio di mantenere la grande promessa (la salvezza) fatta agli uomini. Il compositore ha lasciato alle quattro sezioni del coro (soprani, contralti, tenori e bassi) il compito di rendere il significato di questo particolare versetto un susseguirsi di emozioni musicali, che si realizzano attraverso il rincorrersi delle parole e della musica (tecnicamente detta “a canone”)… come a voler dire: “Ricordati, ricordati, Signore, ricordati… lo hai promesso ad Abramo e a tutti noi!”.

Buon ascolto.

«Domine, Iesu Christe, Rex gloriae, libera animas omnium fidelium defunctorum de poenis inferni et de profundo lacu. Libera eas de ore leonis, ne absorbeat eas tartarus, ne cadant in obscurum; sed signifer sanctus Michael repraesentet eas in lucem sanctam, quam olim Abrahae promisisti et semini eius».

«Signore Gesù Cristo! Re di gloria! Libera le anime di tutti i fedeli defunti dalle pene dell’inferno e dalla fossa profonda! Liberale dalla bocca del leone, affinché non vengano inghiottite dal Tartaro, e non cadano nell’oscurità: ma l’alfiere san Michele le porti nella luce santa, che un tempo hai promesso ad Abramo e alla sua stirpe».

2 thoughts on “Ricordati… lo hai promesso!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *