Il Papa: Maria si è messa nelle mani di Dio

addolorataBenedetto XVI dedica la riflessione della 43.ma udienza generale – l’ultima dell’anno in corso, per la precisione – alla Vergine Maria, icona della fede obbediente. “Maria – afferma il Pontefice – è la creatura che in modo unico ha spalancato la porta al suo Creatore, si è messa nelle sue mani, senza limiti. Ella vive interamente della e nella relazione con il Signore; è in atteggiamento di ascolto, attenta a cogliere i segni di Dio nel cammino del suo popolo”.

Tuttavia anche la Madre di Dio è chiamata ad attraversare il buio della sofferenza, la profezia del vecchio Simeone parlava chiaro: «E anche a te una spada trafiggerà l’anima» (Lc 2, 35). Verrà, infatti, il giorno in cui Ella dovrà incontrare nello sguardo morente del Crocifisso, suo figlio, la volontà di Dio, e continuare – nonostante tutto, a “denti stretti” se volete per la gravità di quel dolore – a pronunciare le parole rivolte all’Angelo trentatre anni prima: «avvenga per me secondo la tua parola» (Lc 1, 38).

Anche noi, oggi, – ricorda Papa Ratzinger – “incontriamo momenti di luce, ma incontriamo anche passaggi in cui Dio sembra assente, il suo silenzio pesa nel nostro cuore e la sua volontà non corrisponde alla nostra, a quello che noi vorremmo. Ma quanto più ci apriamo a Dio, accogliamo il dono della fede, poniamo totalmente in Lui la nostra fiducia – come Abramo e come Maria – tanto più Egli ci rende capaci, con la sua presenza, di vivere ogni situazione della vita nella pace e nella certezza della sua fedeltà e del suo amore”.

Ci sono dei combattimenti interiori che nessuno di noi può sostenere da solo, se la grazia di Dio non viene in nostro soccorso. Quante volte ci è accaduto di rivolgere a Dio il grido del nostro dolore, e quanto difficile è stato comprenderne il senso! “Anche a te Maria…”, anche a te Giovanna e anche te Luigi…, anche a te Elena… una spada trafiggerà l’anima!

Perché tutto ciò accada è necessario – come ricorda Benedetto XVI – “uscire da sé stessi e dai propri progetti, perché la Parola di Dio sia la lampada che guida i nostri pensieri e le nostre azioni”.

0 thoughts on “Il Papa: Maria si è messa nelle mani di Dio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *