Palermo: piove un meteorite, ma non è la fine del mondo!

meteoraUna curiosa scia rossa proveniente dal cielo cattura l’attenzione di una bambina palermitana, che dal suo balcone vede precipitare quello strano bagliore in un terreno vicino casa. Il giorno dopo la piccola si reca nel campo dove ha visto cadere la luce e trova una grossa pietra nera (pesante mezzo chilo e grande 15 centimetri circa), la porta a casa e nel tentativo di avvolgere la pietra con una pagina di giornale i genitori della bambina si accorgono che a contatto con la pietra il giornale emette fumo. Vengono chiamati gli agenti di Polizia e i Vigili del Fuoco per denunciare l’accaduto e verificare la radioattività della strana pietra che sembra essere un meteorite, forse staccatosi dall’asteroide Toutatis che tra il 12 e il 13 dicembre scorso ha sfiorato la Terra (un colosso da 5 chilometri di diametro avvicinatosi a 7 milioni di chilometri dalla Terra). Il meteorite verrà consegnato all’istituto nazionale di Geofisica e di Vulcanologia per essere analizzato dettagliatamente.

Nel frattempo qualcuno, su internet, prova a far coincidere la caduta del meteorite con la profezie dei Maya circa l’imminente fine del mondo. Ma nei Vangeli – molto più sobri nei contenuti proposti – leggiamo la risposta che Gesù diede a chi lo interrogava sulla fine del mondo: «Quanto a quel giorno e a quell’ora, però, nessuno lo sa, neanche gli angeli del cielo e neppure il Figlio, ma solo il Padre. […] Vegliate dunque, perché non sapete in quale giorno il Signore vostro verrà. Questo considerate: se il padrone di casa sapesse in quale ora della notte viene il ladro, veglierebbe e non si lascerebbe scassinare la casa. Perciò anche voi state pronti, perché nell’ora che non immaginate, il Figlio dell’uomo verrà» (Mt 24, 36. 42-44).

Proprio in questi giorni – leggendo l’articolo che riguarda il recente libro di Francesco Vaiasuso con Paolo Rodari, “La mia possessione” – mi chiedevo come possa fare la gente a non riconoscere l’esistenza del diavolo (considerandola una leggenda, anche con evidenti prove a portata di mano), e a credere invece ad oroscopi, leggende metropolitane e mitologie varie circa il giorno preciso della fine del mondo!

2 thoughts on “Palermo: piove un meteorite, ma non è la fine del mondo!

  1. …credo che nel Vangelo ci siano tutte le risposte alle nostre domande, la Verità vera, per chi la cerca.

    Caro Michelangelo ti auguro di cuore un Santo Natale e sereno Anno Nuovo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *