Disperazione e morte nei mari di Lampedusa

Non si tratta della sequenza di un film ma di un raccapricciante episodio realmente accaduto nel corso di una fuga clandestina verso Lampedusa, con una imbarcazione di fortuna salpata dalla Libia e 367 persone a bordo  tutte di origine africana.

Dopo una traversata piuttosto difficile, culminata con l’avaria al motore e l’imbarcazione alla deriva, centrafricani e maghrebini – probabilmente stremati dal viaggio e dalla fame e soprattutto in preda al terrore di non poter terminare il rischioso viaggio – iniziano a litigare e a rimproverarsi reciprocamente per gli esiti del difficile viaggio. Continua a leggere qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *