L'opera diplomatica in Turchia di Angelo Roncalli

Ricordare il soggiorno di Angelo Giuseppe Roncalli in Turchia e celebrare l’inizio delle relazioni diplomatiche e di amicizia che il nunzio apostolico (divenuto poi Giovanni XXIII) seppe realizzare prima come delegato apostolico in Turchia e Grecia (dal 1935 al 1944) e poi come pontefice. E’ questo il significato principale che Rinaldo Marmara, portavoce della Conferenza episcopale di Turchia e storico ufficiale del Vicariato di Istanbul, ha voluto dare al suo libro “Istanbul incontro di due mondi”. Continua a leggere qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *