Una meravigliosa storia d'Amore

SantaTeresadiLisieuxPapa Ratzinger nel corso dell’Udienza Generale del mercoledì ha ricordato la figura di Santa Teresa di Lisieux. “Vorrei invitarvi – dichiara il Pontefice – a riscoprire questo piccolo-grande tesoro, questo luminoso commento del Vangelo pienamente vissuto! La Storia di un’anima, infatti, è una meravigliosa storia d’Amore, raccontata con una tale autenticità, semplicità e freschezza che il lettore non può non rimanerne affascinato! Ma qual è questo Amore che ha riempito tutta la vita di Teresa, dall’infanzia fino alla morte? Cari amici, questo Amore ha un Volto, ha un Nome, è Gesù!”.

Anche la giovane Teresa di Lisieux, in pieno ottocento, riconobbe nell’amore l’identità della propria vocazione e pertanto non esitò a dichiarare: “Allora con somma gioia ed estasi dell’animo gridai: O Gesù, mio amore, ho trovato finalmente la mia vocazione. La mia vocazione è l’amore. Sì, ho trovato il mio posto nella Chiesa, e questo posto me lo hai dato tu, o mio Dio. Nel cuore della Chiesa, mia madre, io sarò l’amore ed in tal modo sarò tutto e il mio desiderio si tradurrà in realtà”.

L’Amore è un compito che non bisognerebbe mai trascurare; in esso possiamo riconoscere il valore di un inesauribile dono divino. E’ “praticando” l’amore che ci è possibile scorgere nel volto dell’altro la presenza e lo sguardo di Dio. Tutto questo – è la Croce di Cristo a ricordarcelo ogni giorno – ha un prezzo, che non è valutabile in termini economici, e pertanto costa fatica!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *