A proposito del sacerdozio femminile

donnesacerdoteDon Luigi Maria Verzé, – Presidente della Fondazione San Raffaele del Monte Tabor, Presidente e Rettore dell’Università Vita-Salute San Raffaele – manifesta ancora una volta il suo personale dissenso a proposito del sacerdozio femminile. È ora di distruggere tutti i burqa, – afferma Don Verzé – anche quelli della discriminazione nell’esercizio del sacro. Alle volte mi chiedo (ma esagero?): se il primo ingresso del Verbo nell’umano è avvenuto tramite una donna, il quotidiano suo reingresso sugli altari tramite preti donna, oltre che preti uomo, sarebbe dissacratorio?”.

Ovviamente non siamo d’accordo con la posizione sostenuta da Don Verzé che riprende un argomento “trito e ritrito” nel mondo cattolico. Nel documento pontificio Lettera alle donne (1995), Giovanni Paolo II parla del “genio femminile”, chiarendo e rivalutando il mistero vocazionale ed ecclesiale della donna e specificandone l’opportuno servizio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *