Le barzellette del Cavaliere!

berlusconiIl presidente del Governo italiano, Silvio Berlusconi, regala agli utenti del web una delle sue barzellette contro Rosy Bindi, corredandola con una bestemmia finale!
Le reazioni del settimanale cattolico “Famiglia Cristiana” sono immediate : ‘il Cavaliere pretende di tenere il piede in tutte le scarpe possibili. Nel caso specifico, quello del signore galante e del sessista da bar. Dello statista e del teppistello di periferia. E, ancora peggio, del politico intriso di sentimenti cattolici quando si tratta di chiedere voti ma sostanzialmente estraneo al sentire cattolico in ogni altro momento della vita quotidiana’. ‘Proprio dal Cavaliere – prosegue Famiglia Cristiana – arriva uno dei più chiari esempi di quel «cristianesimo alla carta» o «cristianesimo usa e getta» che è oggi tra le piaghe più profonde della vita sociale del nostro Paese’. 

Per Berlusconi, ovviamente, sono tutte «storielle»: ‘Il cattivo gusto e la responsabilità sono casomai di chi la pubblicizza. Mi spiace solo se qualcuno nella sua sensibilità si sia sentito turbato. Ma non ci credo. È soltanto un pretesto per attacchi strumentali e ipocriti’.

Il Responsabile Pd, Giuseppe Fioroni, ha espresso solidarietà a Rosy Bindi: ‘Di fronte a un presidente del Consiglio che racconta barzellette con bestemmie e offende le donne non c’è purtroppo null’altro da aggiungere se non la constatazione del punto più basso dello scadimento al quale siamo arrivati’. Secondo Leoluca Orlando, portavoce dell’Italia dei Valori, Berlusconi è ‘evidentemente ossessionato da una visione sessista e maschilista del mondo, ha una sola concezione della donna ed è cattolico solo a parole’.

Forse qualcuno ci sperava, ma con tristezza dobbiamo constatare che: pronunciando una bestemmia si può essere cacciati dal Grande Fratello… non dal Governo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *