Il dovere di proclamare Cristo e il suo Vangelo

Britain PopeE’ davvero difficile – in questi giorni di visita pastorale nel Regno Unito – decidere quale sia il discorso più bello pronunciato da Benedetto XVI. Mi piace accostare il termine “bellezza” ai discorsi del Papa, soprattutto in questi giorni. Le parole del Papa, infatti, a mio parere, restituiscono forma a tutte quelle storpiature verbali scagliate contro la Chiesa e il suo Pontefice.

Del resto, lo ricordava Benedetto XVI proprio in questi giorni, “nella nostra epoca, il prezzo da pagare per la fedeltà al Vangelo non è tanto quello di essere impiccati, affogati e squartati, ma spesso implica l’essere additati come irrilevanti, ridicolizzati o fatti segno di parodia. E tuttavia la Chiesa non si può esimere dal dovere di proclamare Cristo e il suo Vangelo quale verità salvifica, la sorgente della nostra felicità ultima come individui, e quale fondamento di una società giusta e umana”.

Questa è, davvero, una verità che non va mai dimenticata: “Nessuno può esimersi dal dovere di proclamare Cristo e il suo Vangelo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *